Connect with us

WebTV

VIDEO. Consigliere Caramanno: “Sono preoccupato, ma confido nelle istituzioni sportive”

Il consigliere comunale Angelo Caramanno era presente questa mattina alla conferenza stampa di presentazione dell’associazione di promozione sociale “MacteAnimo1919” e ha rilasciato alcune dichiarazioni in merito alla difficile situazione societaria riguardante la Salernitana: “La mia speranza è che usciremo da questa situazione. Non voglio credere a qualcosa di diverso. È una questione difficile e complicata, ma si deve trovare la quadra. C’è una difficoltà oggettiva, ma si deve venirne fuori. La storia deve proseguire, come il campionato e il progetto Serie A va preservato. Confido nel buon senso delle istituzioni sportive. Non so se la responsabilità è di qualcuno, leggo solo i comunicati. La Salernitana ha vinto il campionato e le norme hanno imposto questa soluzione. Credo che le istituzioni sportive faranno il massimo per garantire ancora la Serie A al club. Il sindaco ha fatto un appello importante, dichiarando che il Comune è pronto a dare una mano. Personalmente sono un gran tifoso e continuo a sostenere la squadra, ma non nascondo la mia preoccupazione. Soluzioni diversificate hanno bisogno di un tempo. Per lo stadio abbiamo sempre lavorato, al di là delle difficoltà; sono stati sistemati i tornelli, è stato fatto il nuovo tunnel. Lo stadio Arechi, al di là dei limiti strutturali e dell’età, è una struttura valida; altrove non ho visto di meglio”.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in WebTV