Connect with us

News

Calil lancia Éderson: “Abituato a grandi palcoscenici, Salernitana scelta perfetta”

Un centrocampista completo, moderno e di grandissima prospettiva. È questo il profilo di Éderson José dos Santos Lourenço da Silva tracciato da Caetano Calil, ex attaccante granata, protagonista della cavalcata dalla Lega Pro alla Serie B targata Leonardo Menichini. “Fisicamente è un ‘animale’” ha dichiarato il centravanti brasiliano ai microfoni di SalernitanaNews presentando un calciatore che conosce molto bene.

L’ex Calil presenta Éderson

La mole fisica è proprio uno dei punti di forza del nuovo centrocampista granata secondo Calil: “Negli ultimi due anni è cresciuto molto, prima era più esile. Ora riesce a coprire tutto il campo, facendo bene entrambe le fasi. In una partita è in grado di tirare più volte verso la porta, calciando spesso dalla distanza con grande potenza. Inoltre, nello scorso campionato è stato uno dei calciatori col maggior numero idi palloni recuperati. È un giocatore davvero interessante”.

Secondo Calil, l’adattamento al calcio italiano non rappresenterà un problema per il classe ’99: “Anagraficamente è giovane, ma ha già un importante bagaglio di esperienza”. Dal 2018 ad oggi, Éderson ha collezionato 105 presenze nel massimo campionato brasiliano. “Ha giocato spesso davanti a 50, 60mila spettatori, affrontando anche squadre molto forti e senza mai soffrire la pressione. Non avrà difficoltà nell’adattarsi al calcio italiano”. Occhio solo alla condizione atletica: “Il campionato è finito a dicembre. Ha svolto la preparazione, ma gli manca il ritmo partita”.

Sull’aspetto tattico: “Credo che la sua posizione perfetta sia quella di mezzala destra. Ha tutte le carte in regola per far bene entrambe le fasi e ha un tiro davvero pericoloso, soprattutto sulle respinte lunghe”.  Calil si dice sorpreso dalla scelta del suo giovane connazionale di vestire la maglia granata: “Solitamente i giocatori brasiliani del suo livello cercano di approdare nei club più famosi d’Europa e di Italia. Ad ogni modo per me ha fatto la miglior scelta possibile”. Calil appare fiducioso anche sul futuro del club granata: “Ho seguito la presentazione del nuovo presidente, mi piacciono le idee che ha in mente per la Salernitana. Finalmente può essere arrivato il momento della svolta per Salerno che può respirare tanta fiducia”.

Infine, una parentesi sull’obiettivo Diego Costa: “In Brasile, quando ha giocato, ha fatto benissimo. Ha avuto qualche problema fisico legato al calendario: qui si gioca moltissimo, ed è difficile abituarsi per chi arriva dall’Europa, ma Diego Costa col calcio brasiliano c’entra poco”.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News