Connect with us

News

Cagliari, ultimi 90′ di speranza: rossoblu contro un Venezia in emergenza

Domenica sera la salvezza si giocherà a distanza, con la Salernitana leggermente avvantaggiata. I granata, avanti in classifica con 31 punti, riceveranno l’Udinese; alla stessa ora (21) il Cagliari, a quota 29 punti, sarà di scena in laguna. La squadra di Nicola punta ovviamente a vincere per non fare troppi calcoli, se quella di Agostini dovesse compiere l’aggancio a pari punti sarebbe salva in virtù della classifica avulsa.

Soncin: “Massimo impegno”

Finora il campionato ci ha insegnato che anche le squadre che non hanno più obiettivi stanno dando il massimo. E quindi sia Udinese che Venezia saranno avversari non semplici. I lagunari sono già aritmeticamente retrocessi ma ci tengono a chiudere bene davanti ai propri tifosi. “Non è una fine, ma una sfida continua. Domenica sarà l’occasione per elogiare gli sforzi compiuti dalla squadra in questa stagione e per dare un segnale di fiducia per la prossima stagione”, ha scritto il club arancioneroverde sui propri canali social per pubblicizzare la vendita dei biglietti. Anche il tecnico Soncin ha ribadito questo concetto in conferenza: “Il nostro obiettivo ora è evitare l’ultimo posto. Sappiamo che incontreremo una squadra più che agguerrita e con un’estrema necessità di punti. I ragazzi però si stanno allenando bene, il clima è quello giusto, ovvero lo stesso che ci ha accompagnato nelle ultime tre settimane. Questa settimana il gruppo si è allenato in maniera positiva, ho trovato buona disponibilità da parte di tutti, ognuno ha le motivazioni giuste per approcciare nella maniera migliore e con gli stimoli adatti questa partita. Ci teniamo davvero molto a congedare nel migliore dei modi i nostri tifosi, e lo faremo dando tutto in campo”. Tanti però i problemi di formazione per l’allenatore, assenti infatti gli squalificati Kiyine, Okereke e Vacca, out anche Henry, Ebuhei, Nsame e Aramu. Sponda Cagliari, Agostini ha recuperato Nandez ma ha perso il difensore Goldaniga. In mattinata ha fatto capolino ad Assemini il presidente Giulini per stare accanto alla squadra che da oggi pomeriggio è in ritiro per trovare la giusta concentrazione.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News