Connect with us

News

Bernardini, tanta sfortuna e primi consulti: gli aggiornamenti sulle condizioni del centrale granata

Bernardini

La sfortuna pare essersi insinuata nel corpo di Alessandro Bernardini. Anzi, più precisamente negli arti inferiori. Che ormai da mesi non gli danno tregua e l’affliggono. L’ultima apparizione in maglia granata risale allo scorso dicembre, in casa del Palermo. Da quel momento il buio, con il rinnovo del contratto a rappresentare l’unico raggio di sole penetrato nell’ultimo anno…solare.

Aggiornamenti sparsi sulle sue condizioni: Berna ha subito un’operazione ai tendini lo scorso 4 giugno, successivamente è ritornato a Salerno dove ormai da diverse settimane stava svolgendo il protocollo di recupero stilato dallo staff medico granata e da quello del calciatore il quale, purtroppo, nei giorni scorsi è stato costretto nuovamente a ritornare ai box. Il forte centrale è ritornato a casa e si sta curando presso il suo ortopedico di fiducia, che resta in stretto contatto con i medici della Salernitana. La parola da sottolineare e da tenere bene a mente, adesso, è cautela. Perchè ad affliggere il difensore di Domodossola non è la zona o la gamba finita sotto i ferri nello scorso mese di giugno, ma l’altro arto. Quello che, in pratica, Berna ha sforzato oltremodo nell’ultimo scorcio della passata stagione, quando il fastidioso dolore ai tendini ha fatto capolino. 

Al momento, dopo i primi consulti, l’ipotesi di una nuova operazione non è stata presa in considerazione. In questi giorni il calciatore si sottoporrà a nuove visite, utili ad individuare il problema e quindi anche l’entità del danno. Fatto ciò, si dovrebbe poi procedere con uno specifico programma terapeutico. Ma saranno fondamentali i prossimi consulti, che si spera possano scongiurare al 100% il rischio di una nuova operazione.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News