Connect with us

Calciomercato

Belec non convince, priorità portiere: contatti col Parma per Sepe

Una squadra quasi da rifondare. Domani pomeriggio Walter Sabatini si presenterà ufficialmente a città e stampa, ma da giorni è già impegnato sottotraccia nella copiosa opera di rafforzamento dell’organico. L’impresa salvezza passerà necessariamente dal lavoro del neo diesse granata, chiamato a metter toppe qua e là ad un organico costruito con evidentissime lacune. Ad iniziare dalla porta.

L’idea di Sabatini è di regalare a Stefano Colantuono un nuovo numero uno. Anche ieri Vid Belec è stato protagonista di una prova tutt’altro che convincente. Troppi i gol incassati dal portiere sloveno, ormai lontano parente dell’autentica saracinesca della passata stagione. Questione di categorie, ovviamente.

Fari puntati su Luigi Sepe, estremo difensore classe ’91 di proprietà del Parma ma fuori dai programmi del club ducale. Trattativa imbastita dal vecchio management e portata avanti anche da Walter Sabatini, il quale sta setacciando anche altre piste, forse anche estere. Sepe ha chiesto d’andar via, i ducali non si opporrebbero alla cessione avendo puntato in estate sull’operazione nostalgia Buffon. Ragionamenti in atto su cifre e formule: Sepe guadagna oltre settecentomila euro netti a stagione ed ha un contratto ancora lungo, fino al 2024. La Salernitana spinge per il prestito con diritto o obbligo di riscatto in caso di salvezza. Nell’operazione potrebbe rientrare anche Belec che farebbe il percorso inverso. Su Sepe hanno chiesto informazioni anche Sampdoria e Lazio del vecchio maestro Maurizio Sarri che però non garantirebbero lo status da titolare al portierone nativo di Torre del Greco, smanioso di tornare a giocare dopo sei mesi da spettatore lautamente pagato.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in Calciomercato