Connect with us

News

Addio Colantuono, è il nono allenatore a salutare: il bilancio del suo anno granata

Poco più di un anno, per la precisione 371 giorni. Tanto è durata l’avventura di Stefano Colantuono sulla panchina della Salernitana. Da quel 12 dicembre dello scorso anno quando subentrò ufficialmente a Bollini alle dimissioni rassegnate nella mattinata di oggi. Dimissioni ragionate dato che sono arrivate due giorni dopo la disfatta di Carpi e dopo una notte di riflessione nel freddo di San Gregorio Magno. Già a febbraio, dopo il ko interno col Parma, Colantuono valutò l’ipotesi di tirarsi indietro ma poi l’emergenza rientrò.

Nel mezzo, 41 panchine ufficiali e un bilancio di 13 vittorie, 12 pareggi e 16 sconfitte, con 48 gol realizzati, 55 subiti ed uno score di 51 punti (1,24 a partita). Le ultime tre sconfitte sono arrivate proprio nelle ultime tre partite e pesano come un macigno: ancora una volta dicembre si conferma un mese fatale per la Salernitana e per i suoi allenatori: niente panettone ma solo tanta amarezza per il tecnico di Anzio, nono allenatore “mangiato” nel corso della gestione Lotito-Mezzaroma.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News