Connect with us

News

Al Via del Mare per la prova del nove, è l’esame più difficile dell’estate: Ventura sceglie Akpa

LECCE-SALERNITANA PROBABILI FORMAZIONI (Stadio Via del Mare, ore 20.45)

LECCE (4-3-1-2): Gabriel; Rispoli, Lucioni, Rossettini, Calderoni; Petriccione, Tachtidis, Majer; Falco; Lapadula, Felici. A disp: Vigorito, Riccardi, Vera, Haye, Dumancic, Farias, Pierno, La Mantia, Dubickas, Tabanelli, Gallo, Dell’Orco. All. Fabio Liverani

SALERNITANA (3-5-2): Micai; Karo, Billong, Jaroszynski; Lombardi, Akpa Akpro, Di Tacchio, Firenze, Kiyine; Giannetti, Jallow. A disp: Vannucchi, Russo, Carillo, Lopez, Migliorini, Maistro, Morrone, Odjer, Kalombo, Cicerelli, Calaiò, Djuric. All. Gian Piero Ventura

Arbitro: Eugenio Abbattista di Molfetta (Rocca / Vecchi). IV uomo: Giovanni Ayroldi di Molfetta

Il test più impegnativo dell’estate granata a sei giorni dall’inizio del campionato. Questa sera si potranno avere più indicazioni e più certezze, l’obiettivo è acquisire maggiori consapevolezze. La Salernitana alle 20.45 gioca a Via del Mare contro il Lecce di Fabio Liverani, squadra di categoria superiore. La migliore occasione possibile per capire ancora meglio di che pasta è fatta questa squadra che sabato prossimo inizierà la sua rincorsa al sogno chiamato playoff. Per raggiungere gli spareggi, però, bisogna anche avere fiducia mentale e solo superando test come quello di stasera si può diventare più forti. A prescindere dal risultato.

Ventura cerca risposte dalla sua squadra dopo la bella vittoria con il Catanzaro del turno precedente di Coppa che ha permesso alla Salernitana di viaggiare in Salento. All’orizzonte ci sono Spal e Milan ma al tecnico ligure non interessa davvero guardare il tabellone. Giustamente, anche. Quella di stasera è partita vera perché ufficiale, ma per la Salernitana sarà la prova del nove in vista dell’inizio della B.

Sotto osservazione soprattutto il pacchetto difensivo, che nelle varie amichevoli e anche con il Catanzaro ha concesso gol. Il gioco e soprattutto l’attacco del Lecce hanno una consistenza diversa, mai affrontata da Micai e compagni in questo mese di lavoro. Tutti sotto pressione, ma uscendone indenni si esce rafforzati. Ventura non cambia, in campo vanno dieci undicesimi dei calciatori che hanno guadagnato il terzo turno di Coppa. E così davanti al portiere ex Bari c’è di nuovo Karo (con Migliorini che si dovrebbe accontentare di nuovo della panchina), mentre Billong e Jaroszynski non sono mai stati in discussione. La novità è a centrocampo con l’inserimento di Akpa Akpro, certamente più adatto a una partita di contenimento. Gli fa posto Maistro, che però farà staffetta con Firenze. In regia Di Tacchio, sulle ali Lombardi e Kiyine, in attacco Giannetti e Jallow.

Tanta curiosità per vedere la prima volta stagionale del Lecce di Fabio Liverani, per l’ex regista della Lazio questa può essere la stagione del salto di qualità. In settimana Liverani ha pensato anche a cambiare modulo e passare al 4-2-3-1, ma tra assenze e alcuni giocatori non al top fisicamente la scelta ricadrà di nuovo sul rodato 4-3-1-2. In porta Gabriel anche se scalpita Vigorito, in difesa Rispoli, Lucioni, Rossettini e Calderoni. Panchina per Dell’Orco. Al centro del campo c’è Tachtsidis, ai suoi lati Majer e Petriccione. Falco sulla trequarti, con Lapadula dovrebbe giocare il giovane Felici. Nel secondo tempo si vedrà Farias.

Come di consueto, in occasione della partita sul nostro portale sarà disponibile la cronaca testuale dell’incontro, oltre ai servizi dall’Arechi con tabellino, cronaca, pagelle, fotogallery, curiosità e interviste a caldo dalla sala stampa: clicca qui e metti ‘mi piace’ sulla nostra fanpage di Facebook per non perdere ogni aggiornamento.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement
Advertisement

Altre news in News