Connect with us

News

“Un salvadanaio per un’idea”: Salernitana partner per contest scolastico sul volontariato. I dettagli

Dalla Fondazione della Comunità Salernitana arriva una sorta di salvadanaio per la creatività socialmente utile, con l’appoggio e il sostegno anche del club granata di Lotito e Mezzaroma. Dopo i concorsi letterari per studenti di scuole elementari e medie sul rapporto tra la Salernitana e i più piccini (domani la presentazione all’istituto Pareto), il cavalluccio marino è protagonista di un’altra iniziativa che riguarda, invece, i ragazzi degli istituti superiori. “Un salvadanaio per un’idea”, il titolo dell’iniziativa: l’obiettivo è raccogliere idee innovative e di sviluppo del volontariato sociale che vengano dai più giovani, spensieratamente e senza i limiti che inevitabilmente il pensiero degli adulti pone. La Salernitana partecipa attivamente come testimonial dell’evento, patrocinato anche dal Comune di Salerno, attraverso i suoi calciatori.

Gli istituti scolastici dovranno iscriversi al contest e produrre un’unica proposta entro mezzogiorno del 15 dicembre, con gruppi di lavoro formati da almeno dieci alunni. Dopodiché, la Fondazione – presieduta da Antonia Autuori – provvederà alla consegna del simbolico salvadanaio che caratterizza anche altre azioni sostenute, come segno della “cultura del dono“. Da gennaio, infatti, partirà anche una raccolta fondi che chiamerà a raccolta l’intera città di Salerno per sostenere il progetto che sarà studiato da ogni singolo istituto, con il 30 marzo come termine ultimo di presentazione. I primi tre elaborati a superare una prima fase di selezione saranno pubblicati sulla fanpage di Facebook dell’associazione e sottoposti alle votazioni degli internauti a colpi di likes. Il gruppo ulteriormente vincitore, dunque, avrà a disposizione risorse fino a 3mila euro messe a disposizione dalla Fondazione per la realizzazione dell’idea progettuale. Non solo, la classe che avrà raccolto più fondi nel salvadanaio di cui sopra, riceverà in premio prodotti ufficiali e gadget messi in palio dalla Salernitana, che darà inoltre la possibilità di accedere gratuitamente allo stadio Arechi per una gara casalinga al gruppo vincitore del contest.

“Il bando nasce per sensibilizzare i nostri giovani al bene comune attraverso una gara di solidarietà sociale volta a promuovere il volontariato, dove sono tutti protagonisti, impegnati ad immaginare ed a sviluppare concretamente le proprie idee per creare il futuro che sognano, come lo hanno immaginato. Ciò mediante la elaborazione di progetti creativi in ambito sociale, da sviluppare concretamente – si legge nella descrizione dell’iniziativa, presentata ieri mattina con una conferenza stampa a cui hanno preso parte il dirigente Alberto Bianchi e il centrocampista Moses Odjer, in rappresentanza della Salernitana – Il Consiglio di amministrazione della Fondazione sceglie così di “rivolgersi ai giovani”, la risorsa più viva ed importante di cui dispone la Società, stimolandoli ad esprimere il meraviglioso potenziale esistente in ognuno e puntando con essi al recupero dei valori più alti. Saranno i nostri giovani, grazie alla loro partecipazione attiva, solidale e numerosa ed al loro vivo entusiasmo, grazie ovviamente al prezioso sostegno delle donazioni di quanti -grandi e piccini- vorranno supportarli, a rendere possibile e concreto il raggiungimento degli obiettivi per i quali si saranno messi in gioco”.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *



Advertisement

Leggi anche

Advertisement

Altre news in News

Segnala questo articolo via Email