Connect with us

Giovanili

U17, Foggia-Salernitana 0-3: tris granata in un match dominato. De Santis a SN: “Tanta intensità e qualità”

CAMPIONATO UNDER 17 SERIE A E B, GIRONE C – 25^ GIORNATA

FOGGIA-SALERNITANA 0-3

Foggia: Matera, Pompa (22′ st Monaco), Lupoli, Grella, Venuti, Palumbo, Garau (14′ st Stasi), Bruno (1′ st Fucci), Carnevali, Sardo (14′ st Mininno), Turzo (1′ st Samele). A disp.: Mascolo, Lucido. All.: Paolo Acquaviva.

Salernitana: De Simone, Onda (14′ st Rolando), Guzzo, Della Torre (1′ st Magliozzi), Tortora, Di Micco, Fois (40′ st Pellino), Cesarano (38′ st Manzo), Guida, Arena (14′ st Ramnazzotti), Cannavale (1′ st Porcaro). A disp.: De Matteis, De Mase, Petrullo. All.: Ernesto De Santis.

Arbitro: Luca Capriuolo della sez. di Bari (Mazzarella di Barletta/Peschechera di Barletta).

NOTE. Marcatori: 28′ pt Di Micco (S), 40′ pt Guida (S), 39′ st Manzo (S).

Ammoniti: 36′ st Palumbo (F).

Espulsi: 33′ st Guida (S), 33′ st Mininno (F).

Angoli: 6 – 1

Fuorigioco: 3 – 3

 

 

CRONACA – Cala il tris e strappa i tre punti. La Salernitana under 17 ritrova al centro sportivo “Ex Figc” di Foggi la vittoria dopo due pareggi consecutivi e risale al decimo posto in classifica. I ragazzi di Ernesto De Santis sbloccano il parziale al 28′ della prima frazione con Di Micco, ma dopo dieci minuti rischiano di essere riacciuffati. E’ proprio il numero sei granata a commettere fallo in area, dal dischetto si presenta Carnevali che viene ipnotizzato da De Simone. La Salernitana avverte il fiato sul collo e raddoppia dopo due giri d’orologio con capitan Guida, che batte Matera per il 2-0. Nella ripresa, la pioggia complica il gioco di entrambe le squadre e dal 14′ al 19′ il signor Capriuolo di Bari decide di sospendere il match. I granatini calano il tris al 39′, grazie alla realizzazione del subentrato Manzo che chiude la pratica.

Intervistato nel post-gara ai microfoni di SalernitanaNews.it, Ernesto De Santis si è detto soddisfatto della crescita dei suoi ragazzi: “Abbiamo dominato il match. Un grande primo tempo, tanta intensità e qualità, i granatini sono stati ordinati con una grande voglia di far risultato. Avevamo voglia di riscattarci contro il Foggia, perché all’andata perdemmo in casa e anche per dare continuità a quanto fatto nelle gare precedenti. Abbiamo lavorato tanto in settimana per non prenderla sotto gamba, perché quando giochi contro l’ultima in classifica a fine campionato puoi facilmente rilassarti. I ragazzi hanno capito bene che questa a Foggia non era la partita per poterci rilassare, ma adatta a continuare il nostro cammino. Dal secondo tempo, poi, è stata tutta un’altra partita, è iniziato a piovere e il campo non ci permetteva di poter giocare bene. Forse non siamo state due squadre bellissime da vedere, però siamo stati sempre ordinati e con la giusta intensità e pressione. Tant’è vero che siamo stati premiati nella ripresa con il 3-0 e non abbiamo mai sofferto. Devo fare anche i complimenti a De Simone, il nostro portiere che ha parato un calcio di rigore rossonero al 38′ del primo tempo. Noi abbiamo sempre voglia di far bene in tutte le partite, che sia l’ultima in classifica che la prima ci interessa poco. Cerchiamo sempre di dare il massimo, poi se siamo stati bravi a portare a casa i tre punti è tanto di guadagnato, altrimenti faremo i complimenti alla squadra avversaria. Nel prossimo e ultimo turno giocheremo contro il Napoli, seconda forza del campionato, abbiamo massimo rispetto per loro. Gli azzurrini hanno fatto cose importanti quest’anno, però noi vogliamo fare bella figura. Dispiace soltanto che non saremo al completo, l’attaccante Guida è stato squalificato oggi, ma abbiamo il resto della rosa competitiva. Chi giocherà al suo posto non farà sentire la sua mancanza”. 

 

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *



Advertisement

Leggi anche

Advertisement

Altre news in Giovanili

Segnala questo articolo via Email