Connect with us

Giovanili

U17, Crotone-Salernitana 2-1: calci piazzati fatali per i granata. Ferraro: “Sconfitta che brucia, fatichiamo a concretizzare”

CAMPIONATO NAZIONALE UNDER 17, GIRONE C – 14^ GIORNATA

CROTONE-SALERNITANA 2-1

CROTONE – D’Alterio, Casacchia A., Periti, Basile, Amerise, Yakubiv, Vrenna (13′ st Markovic), Manglaviti, Calvanico, Casacchia F. (13′ st Cataldi), Le Rose (1′ st Tricoli). A disp.: Sorrentino, Manica, Nicotera, Guerrini, Strancia, Palermo. All.: Massimiliano Corrado.

SALERNITANA – De Simone, Porcaro (13′ st Di Mauro), Manzo (26′ st Iaiunese), Guzzo, Onda, Di Miccio (1′ st Mastrogiovanni), Pellino (13′ st Ramazzotti), Buonaiuto, Fois, De Mase (26′ st Magliozzi), Cannavale (13′ st Tortora). A disp.: De Matteis, Vitale, Rolando, Di Mauro. All.: Emanuele Ferraro.

Arbitro: sig. Antonio Monesi della sez. di Crotone (Berrelli di Cosenza/Granata di Cosenza)

NOTE. Marcatori: 18′ pt Calvanico (C), 23′ st Fois (S), 45′ st Yakubiv (C).

Ammoniti: Di Miccio (S), Amerise (C), Nicotera (C).

Angoli: 5 – 4.

Fuorigioco: 3 – 5.

Recuperi: 0′ pt – 3′ st.

 

 

CRONACA – Si apre con il piede sbagliato il 2019 della Salernitana under 17. I ragazzi di mister Ferraro escono sconfitti dal campo sportivo “Baffa” di Cotronei (KR), 2-1 il risultato finale. Sono proprio i padroni di casa del Crotone a rompere gli indugi al 18′ della prima frazione: da calcio d’angolo, il numero nove Calvanico coglie impreparato l’estremo difensore ospite De Simone. La gara si accende nel secondo tempo, con i granatini che riescono a riacciuffare il pareggio con Fois al 23′. I ragazzi di Ferraro sembrano avere in pugno il pareggio quando, in zona cesarini, i pitagorici si portano di nuovo in vantaggio, sempre da calcio d’angolo: Yakubiv batte De Simone e regala i tre punti ai suoi. Il Crotone, in virtù di questo successo, scavalca proprio i granatini in classifica, salendo al nono posto. La Salernitana, che domenica prossima osserverà un turno di riposo, è ora terzultima.

Filtra amarezza dalle parole di mister Ferraro, intervenuto nel post-gara ai microfoni di SalernitanaNews.it: “C’è grande rammarico, abbiamo perso una partita su due calci piazzati non subendo neanche un tiro in porta. Abbiamo fatto noi la gara e abbiamo interpretato bene l’incontro, siamo andati sotto da calcio d’angolo, siamo riusciti a recuperare, ma abbiamo preso gol nel recupero. Abbiamo avuto tante occasioni per poterla vincere, perdere è stata proprio una beffa. Ultimamente ci gira un po’ così, è il momento, alla squadra non posso rimproverare nulla, solo il fatto di avere un po’ più di cattiveria. Molto spesso non riusciamo a capitalizzare la mole di gioco che riusciamo a creare. Sapevamo che i calci piazzati erano il loro punto di forza, però la squadra fa tutto quello che deve fare e purtroppo non riusciamo a concretizzare il lavoro. Stiamo lavorando moltissimo sulle conclusioni per riuscire a colmare questa pecca che abbiamo, ma in partita facciamo grossa fatica. Di storto oggi ci è andato solo il risultato, è una sconfitta che brucia parecchio per come è maturata, sarebbe stato meglio giocare la prossima settimana piuttosto che riposare. I ragazzi ci mettono sempre l’anima, ma forse non basta, perché abbiamo bisogno di maggiore lucidità e qualità in alcuni frangenti. L’esordio di Marino in prima squadra? Fa piacere, l’abbiamo scoperto noi con l’under 17, forse anche con un po’ di fortuna. Insieme alla società si è fatto un grande lavoro in questi anni, merito suo perché è un ragazzo con grande qualità. Può ritagliarsi uno spazio tra i professionisti, il campo parlerà per lui, ma ha tutte le qualità per giocare ad alti livelli. E’ un ragazzo serio, che vuole arrivare, di personalità, quindi questo è soltanto l’augurio che gli posso fare e sono estremamente contento. Da quell’annata di 2001 arriveranno altre soddisfazioni per noi tecnici e per la società, che ha fatto un lavoro importante”. 

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *



Advertisement

Leggi anche

Advertisement

Altre news in Giovanili

Segnala questo articolo via Email