Connect with us

Serie B

Serie B, Venezia-Palermo 1-1: non basta Boca-gol ai lagunari, i rosanero strappano un punto

CAMPIONATO SERIE B 2018/19 – 28^ GIORNATA 

TABELLINO VENEZIA-PALERMO 1-1

Venezia (3-5-2): Vicario; Coppolaro, Modolo, Fornasier; Zampano, Segre (86′ Schiavone), Bentivoglio, Pinato, Bruscagin; Citro (75′ Di Mariano), Bocalon. A disp.: Facchin, Lezzerini, Mazan, Cernuto, St.Clair, Zennaro, Besea, Vrioni, Lombardi. All.: Cosmi.

Palermo (4-3-1-2): Brignoli; Rispoli, Bellusci, Rajkovic, Aleesami; Murawski, Jajalo, Chochev (56′ Falletti); Trajkovski (77′ Moreo); Puscas, Nestorovski. A disp.: Pomini, Alastra, Accardi, Ingegneri, Szyminski, Pirrello, Fiordilino, Haas, Lo Faso. All.: Stellone

Arbitro: Ros della sezione di Pordenone.

NOTE. Al 70′ rigore sbagliato da Nestorovski (P).

Marcatori: 39′ Bocalon (V), 84′ Puscas (P).

Ammoniti: Bocalon (V), Bellusci (P).

Corner: 0 – 3

Fuorigioco: 1 – 1

Recuperi: 0′ pt – 4′ st

 

 

 

Il monday night di cadetteria va in scena allo stadio “Penzo” di Venezia. Per il posticipo della 28^ giornata di serie B, i lagunari di mister Serse Cosmi ospitano il Palermo: Nestorovski e compagni sono alla ricerca della vittoria per accorciare sulla capolista Brescia a cinque punti di distanza.

CRONACA – Dopo una fase di studio, il posticipo di Venezia si accende al 31′, con i padroni di casa protagonisti sugli sviluppi di un corner dalla sinistra: sulla sfera si fionda Pinato, ma la sua conclusione al volo non preoccupa Brignoli. Dopo otto minuti i lagunari sbloccano il parziale con Riccardo Bocalon: Citro allarga per Bruscagin sull’out di sinistra, sul filtrante arriva l’ex granata che insacca a porta sguarnita. Nella ripresa, il Palermo rialza la testa alla ricerca del pareggio: al 66′ ci prova Rispoli dalla distanza, ma il suo destro si spegne sopra l’incrocio. Dopo quattro giri d’orologio esatti, Bruscagin ostacola Nestorovski su un cross di Jajalo e Ros opta per il penalty per i siciliani. Dagli undici metri si presenta il macedone, che viene ipnotizzato dall’estremo difensore locale Vicario. Il Palermo spinge a tutta sull’acceleratore: dopo le occasioni fallite da Jajalo e Rispoli, all’84’ Moreo intercetta un preciso cross di Aleesami, ma Vicario si supera e mette in corner. Sugli sviluppi del calcio d’angolo, i ragazzi di mister Stellone trovano il pareggio, con Puscas che stacca di testa e spiazza il portiere veneziano.

 

 

LA CLASSIFICA (tra parentesi il numero delle partite disputate)

  1. Brescia 50 (27)
  2. Palermo 46 (26)
  3. Verona 45 (27)
  4. Pescara 44 (27)
  5. Lecce 44 (26)
  6. Benevento 43 (26)
  7. Cittadella 39 (26)
  8. Perugia 38 (26)
  9. Salernitana 34 (26)
  10. Spezia 34 (26)* non omologata Spezia-Livorno 3-0
  11. Cosenza 33 (27)
  12. Ascoli 30 (25)
  13. Cremonese 30 (26)
  14. Livorno 27 (25)* non omologata Spezia-Livorno 3-0
  15. Venezia 27 (25)
  16. Foggia 26 (27) – 6 punti di penalizzazione
  17. Crotone 23 (26)
  18. Padova 23 (27)
  19. Carpi 22 (26)

 

 

Fonte foto: Venezia F.C. – Instagram

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *



Advertisement
Advertisement

Altre news in Serie B

Segnala questo articolo via Email