Connect with us

Serie B

Serie B, Pescara-Cosenza 1-1: Scognamiglio risponde a Tutino, rossoblu si portano a pari punti con la Salernitana

CAMPIONATO SERIE B 2018/19 – 29^ GIORNATA 

TABELLINO PESCARA-COSENZA 1-1

Pescara (4-3-3): Fiorillo; Balzano, Gravillon, Scognamiglio, Perrotta; Memushaj, Bruno, Crecco (90′ Melegoni); Marras, Monachello (74′ Del Sole), Antonucci (46′ Bellini). A disp.: Kastrati, Del Grosso, Ciofani, Pinto, Elizalde, Bettella, Capone, Sottil. All.: Pillon

Cosenza (3-5-2): Perina (68′ Saracco); Hristov, Dermaku, Legittimo; Bittante (83′ Izco), Mungo, Bruccini, Sciaudone, D’Orazio; Litteri (62′ Maniero), Tutino. A disp.: Garritano, Embalo, Schetino. All.: Braglia.

Arbitro: Illuzzi della sez. di Molfetta (Tardino/Raspollini).

NOTE. Marcatori: 54′ Tutino (C), 58′ Scognamiglio (P).

Ammoniti: Marras (P), Monachello (P), Bittante (C), Perrotta (P).

Corner: 1 – 5

Fuorigioco: 8 – 0

Recuperi: 1′ pt – 7′ st

 

 

CRONACA – La 29^ giornata di Serie B si apre allo stadio “Adriatico” di Pescara. Il friday night mette di fronte i ragazzi di Bepi Pillon e il Cosenza, che occupa il gradino appena sotto la Salernitana in classifica.

L’anticipo di serie cadetta parte equilibrato con due occasioni da una parte e dall’altra: al 9′ Hristov lancia D’Orazio, che sbaglia il controllo a tu per tu con Fiorillo; al 16′ Antonucci si accentra ci prova senza successo dalla distanza. Dopo quattro minuti il Cosenza sblocca l’equilibrio, ma la rete di testa di Litteri è irregolare per Illuzzi: l’attaccante rossoblù spinge nettamente Perrotta. Al 25′ il Pescara mette la testa fuori dalla metà campo: Balzano lascia partire la conclusione dai venti metri, ma Perina intercetta prontamente il tiro deviato da Legittimo. Ancora gli ospiti ci provano per sbloccare il parziale prima di rientrare negli spogliatoi: Monachello si sbarazza della marcatura, arriva alla conclusione, ma il portiere cosentino c’è. Pronti via nella ripresa, il Cosenza passa in vantaggio al 53′ su una dormita della retroguardia biancazzurra: Sciaudone batte un corner dall’out di sinistra, respinge Perrotta e arriva Demarku che calcia al volo, sugli sviluppi Tutino di destro si sbarazza di Fiorillo. I ragazzi di Pillon avvertono la scossa e al 57′ mettono già i conti in parità: Scognamiglio mette dentro il suo terzo gol stagionale, sfruttando una punizione di Memushaj. Finisce 1-1 all'”Adriatico”: il Cosenza, forte del gol di Tutino, si porta momentaneamente a pari punti con la Salernitana (34), mentre i ragazzi di Pillon salgono a quota 45 lunghezze in quarta piazza.

 

 

LA CLASSIFICA (tra parentesi il numero delle partite disputate)

  1. Brescia 50 (27)
  2. Palermo 46 (26)
  3. Verona 45 (27)
  4. Pescara 45 (28)
  5. Lecce 44 (26)
  6. Benevento 43 (26)
  7. Cittadella 39 (26)
  8. Perugia 38 (26)
  9. Salernitana 34 (26)
  10. Cosenza 43 (28)
  11. Spezia 34 (26)* non omologata Spezia-Livorno 3-0
  12. Ascoli 30 (25)
  13. Cremonese 30 (26)
  14. Livorno 27 (25)* non omologata Spezia-Livorno 3-0
  15. Venezia 27 (25)
  16. Foggia 26 (27) – 6 punti di penalizzazione
  17. Crotone 23 (26)
  18. Padova 23 (27)
  19. Carpi 22 (26)

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *



Advertisement

Leggi anche

Advertisement

Altre news in Serie B

Segnala questo articolo via Email