Connect with us

Serie B

Serie B, 15ma giornata: stasera c’è il Pescara, lunch match all’Euganeo. Il clou a Benevento

Inizia questa sera il quindicesimo turno della Serie B con l’anticipo Pescara-Carpi. Il turno si concluderà lunedì all’Arechi, in mezzo altre 7 gare di altissima intensità: tra tutte, il posticipo domenicale tra Benevento e Verona. Riposa il deludente Crotone.

 

Venerdì 7 dicembre ore 21

Pescara-Carpi
Il Pescara di Pillon non sa più vincere, due ko e un pareggio nelle ultime 3 e ultimo successo che risale al 5 novembre. In questo mese il Pescara ha perso la prima e la seconda posizione, adesso è terzo a 23 punti come il Cittadella ma rispetto ai veneti devono ancora riposare. Contro un Carpi rimaneggiato (in porta va il neotesserato Piscitelli) l’occasione per tornare alla vittoria. Che non farebbe tanto contenta la Salernitana. Per il Carpi, invece, in ballo punti pesanti. I romagnoli sono a -1 dai playout e a -4 dalla salvezza diretta: vincere per non perdere contatto.

Probabili formazioni:
Pescara (4-3-3): Kastrati, Balzano, Gravillon, Scognamiglio, Del Grosso, Memushaj, Brugman, Melegoni, Marras, Mancuso, Monachello. All. Pillon.

Carpi (4-4-1-1): Piscitelli, Pachonik, Sabbione, Poli, Buongiorno, Jelenic, Mbaye, Pasciuti, Piscitella, Concas, Arrighini. All. Castori.

Arbitro: Maggioni.

Diffidati: Balzano, Del Grosso, Memushaj (Pescara).

Squalificati: Colombi (Carpi).

 

Sabato 8 dicembre ore 12.30

Padova-Palermo
Insolito orario per il match dell’Euganeo, all’ora di pranzo il Palermo cercherà di mettere le basi per la prima fuga del campionato. Periodo di forma stellare dei rosanero che non perdono da 8 giornate e che vedono il terzo posto (e quindi gli spareggi) già a 3 punti. Proverà a far l’impesa il Palermo di Foscarini che però viene da due ko consecutivi. 11 punti e 16esimo posto, piena zona playout per i veneti.

Probabili formazioni:

Padova (4-3-1-2): Perisan, Cappelletti, Capelli, Trevisan, Ceccaroni, Zambataro, Pulzetti, Pinzi, Sarno, Chinellato, Bonazzoli. All. Foscarini.

Palermo (4-4-2): Brignoli, Rispoli, Bellusci, Rajkovic, Mazzotta, Falletti, Murawski, Chochev, Trajkovski, Nestorovski, Puscas. All. Stellone.

Arbitro: Dionisi.

Diffidati: Cappelletti, Trevisan (Padova).

Squalificati: Capello, Mazzocco (Padova); Jajalo (Palermo).

 

Ore 15

Lecce-Perugia
Sfida playoff molto intrigante, a Via del Mare arriva il Perugia di Alessandro Nesta. Il Lecce non finisce più di stupire, tre vittorie consecutive e secondo posto in solitaria (anche se la squadra di Liverani deve ancora riposare). Anche il Perugia però è in forma e nelle ultime 5 partite ha conquistato 12 punti. Bottino che ha permesso a Nesta di agganciare il settimo posto e la Salernitana a quota 20.

Probabili formazioni:

Lecce (4-3-1-2): Vigorito, Venuti, Meccariello, Lucioni, Calderoni, Petriccione, Tabanelli, Scavone, Mancosu, La Mantia, Falco. All. Liverani.

Perugia (4-3-1-2): Gabriel, Ngawa, El Yamiq, Gyomber, Falasco, Kingsley, Bordin, Dragomir, Verre, Vido, Mustacchio. All. Nesta.

Arbitro: Marinelli.

Diffidati:

Squalificati:

 

Spezia-Cosenza
Per la prima volta in campionato professionistici Spezia e Cosenza si trovano nelle due metà campo. I liguri stanno perdendo contatto dalla zona playoff (1 punto nelle ultime 2) e adesso gli spareggi sono lontani 3 punti: il problema è che in mezzo ci sono anche altre tre squadre. Il Cosenza invece è in forma, trascinata da un super Tutino. Due vittorie consecutive e 14 punti che valgono la quattordicesima posizione: adesso il Cosenza è fuori dai playout (+2 sul Crotone) però la squadra di Braglia deve ancora riposare.

Probabili formazioni:

Spezia (4-3-3): Lamanna, De Col, Terzi, Capradossi, Augello, Bartolomei, Ricci, Mora, Gyasi, Okereke, Pierini. All. Marino.

Cosenza (4-3-3): Perina, Corsi, Dermaku, Idda, D’Orazio, Bruccini, Palmiero, Garritano, Baez, Maniero, Tutino. All. Braglia.

Arbitro: Pezzuto.

Diffidati: Crimi, Ricci, Terzi (Spezia).

Squalificati: Bidaoui (Spezia).

 

Venezia-Ascoli
Sfida interessante al Penzo tra due squadre che vogliono aggredire i playoff. Il Venezia è un po’ in ritardo ma Zenga sta provando la rimonta: adesso gli spareggi sono lontani 4 punti, così come i playout. Gran campionato quello dell’Ascoli, 19 punti e una sola distanza da Salernitana e Perugia settima e ottavo. Chi vince può sognare.

Probabili formazioni:

Venezia (4-3-1-2): Vicario, Zampano, Bruscagin, Domizzi, Garofalo, Bentivoglio, Schiavone, Segre, Pinato, Di Mariano, Vrioni. All. Zenga.

Ascoli (4-3-1-2): Lanni, Laverone, Brosco, Valentini, D’Elia, Addae, Troiano, Cavion, Frattesi, Ardemagni, Ngombo. All. Vivarini.

Arbitro: Di Martino.

Diffidati: Bentivoglio, Di Mariano, Domizzi (Venezia); Laverone (Ascoli).

Squalificati: Falzerano, Modolo (Venezia); Ninkovic (Ascoli).

 

Domenica 9 dicembre ore 15

Cremonese-Cittadella
Apre il turno domenicale la sfida del nord tra la Cremonese di Rastelli e il Cittadella di Venturato reduce dal 3-1 sulla Salernitana. I veneti sono terzi e puntano il secondo posto del Lecce, distante due punti: i granata hanno però una partita in meno. Attenzione però alla Cremonese che è nel mischione di chi ambisce a un posto in paradiso. In casa Rastelli ha vinto le ultime due e sempre per 1-0.

Probabili formazioni:

Cremonese (4-3-2-1): Ravaglia, Mogos, Terranova, Claiton, Migliore, Emmers, Castagnetti, Arini, Castrovilli, Piccolo, Paulinho. All. Rastelli.

Cittadella (4-3-1-2): Paleari, Cancellotti, Camigliano, Frare, Benedetti, Settembrini, Iori, Branca, Schenetti, Strizzolo, Panico. All. Venturato.

Arbitro: Ros.

Diffidati: Branca, Settembrini, Siega (Cittadella).

Squalificati: Finotto, Ghiringhelli (Cittadella).

 

Livorno-Foggia
Scontro salvezza per il Livorno di Breda che ha disperatamente bisogno di una vittoria. solo 6 i punti in classifica e playout distanti già 5 punti. Il Foggia, invece, è penultimo a 9 punti e aspetta uno sconto della penalizzazione. La formazione di Grassadonia regala sempre spettacolo però è rimasta afflitta dalla pareggite: 5 segni X nelle ultime 5 partite. La salvezza diretta dista 5 punti.

Probabili formazioni:

Livorno (3-4-1-2): Mazzoni, Di Gennaro, Bogdan, Gasbarro, Fazzi, Luci, Agazzi, Valiani, Diamanti, Giannetti, Murilo. All. Breda.

Foggia (4-3-1-2): Bizzarri, Martinelli, Camporese, Ranieri, Kragl, Busellato, Agnelli, Deli, Galano, Iemmello, Mazzeo. All. Grassadonia.

Arbitro: Sacchi.

Diffidati: Diamanti (Livorno).

Squalificati:

 

Ore 21

Benevento-Hellas Verona
L’ultima partita prima della Salernitana è il big match tra Benevento e Verona. Al Vigorito tornano in campo le streghe dopo lo 0-0 di Palermo e il 2-1 col Perugia che ha rilanciato le ambizioni della squadra di Bucchi, ora quinta a 21 punti. La rimonta passa anche per sfide delicatissime come questa di domenica: il Verona non vince dal 27 ottobre e in questo momento è fuori dai playoff. Attenzione, l’obiettivo della squadra di Grosso è la promozione e il Verona vuole passare dalla porta principale.

Probabili formazioni:

Benevento (3-5-2): Montipò, Volta, Billong, Costa, Maggio, Tello, Viola, Bandinelli, Di Chiara, Coda, Asencio. All. Bucchi.

Hellas Verona (4-3-3): Silvestri, Crescenzi, Dawidowicz, Caracciolo, Balkovec, Gustafson, Marrone, Zaccagni, Matos, Di Carmine, Laribi. All. Grosso.

Arbitro: Piccinini.

Diffidati: Bandinelli, Billong, Volta (Benevento).

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *



Advertisement

Leggi anche

Advertisement

Altre news in Serie B

Segnala questo articolo via Email