Connect with us

Serie B

Serie B, 12^ giornata: Breda parte da Cremona, il Lecce a Cosenza. Big match domenica sera

Si apre questa sera la dodicesima giornata di Serie B con il consueto anticipo del venerdì. Al Curi di Perugia arriva il Crotone di Oddo, poi domani alle 15 con la Salernitana altre tre partite. Sempre sabato il caldissimo derby del Sud tra Cosenza e Lecce, domenica tutte le altre: chiude alle 21 il big match di giornata Palermo-Pescara, riposa il Foggia.

 

Venerdi 9 novembre ore 21

Perugia-Crotone

Sfida di alta intensità tra campioni del Mondo per l’anticipo del venerdì. Dopo la doppia sconfitta con Salernitana e Verona, la banda di Nesta ha rialzato la cresta trovando sei punti con due 3-2 consecutivi tra Padova e Livorno. Allontanata la zona playout, una vittoria stasera proietterebbe il Perugia in piena zona playoff. Attenzione però al Crotone che non vince dal 20 ottobre e viene da 2 punti in 3 partite. Oddo cerca il primo successo.

Probabili formazioni:

Perugia (4-3-1-2): Gabriel, Mazzocchi, Cremonesi, Gyomber, Felicioli, Kingsley, Bianco, Dragomir, Verre, Vido, Melchiorri. All. Nesta

Crotone (4-3-3): Festa, Faraoni, Golemic, Vaisanen, Sampirisi, Molina, Barberis, Rohden, Stoian, Budimir, Firenze. All. Oddo.

Arbitro: Pezzuto.

Diffidati: Benali, Faraoni (Crotone).

Squalificati: Cordaz (Crotone).

 

Sabato 10 novembre ore 15

Ascoli-Padova

In formissima l’Ascoli di Vivarini che viene da due vittorie consecutive, l’ultima addirittura al Vigorito di Benevento. I bianconeri sono la seconda miglior difesa e sognano i playoff: con 15 punti ci possono credere. Il Padova invece ha vinto alla prima giornata e poi mai più, Bisoli è stato esonerato e domani ci sarà l’esordio di Foscarini. Partita da non sbagliare per i veneti.

Probabili formazioni:

Ascoli (4-3-1-2): Perucchini, Laverone, Brosco, Valentini, D’Elia, Addae, Troiano, Frattesi, Ninkovic, Berretta, Ngombo. All. Vivarini.

Padova (4-3-1-2): Merelli, Cappelletti, Capelli, Trevisan, Contessa, Mazzocco, Della Rocca, Pinzi, Clemenza, Capello, Bonazzoli. All. Foscarini.

Arbitro: Ros.

Diffidati: Brosco (Ascoli); Capelli, Cappelletti, Trevisan (Padova).

Squalificati: Pulzetti (Padova).

 

Carpi-Benevento

Torna in campo il Benevento di Massimo Coda dopo l’inaspettato ko casalingo con l’Ascoli. Le streghe hanno giocato solo 9 partite ma con 16 punti sono ampiamente in zona spareggi: l’obiettivo secondo posto, al momento, dista 4 punti. Il Carpi invece è in enorme difficoltà, non vince dal 25 settembre e in casa ha trovato solo due punti in quattro partite. Castori cerca la prima vittoria tra le mura amiche.

Probabili formazioni:

Carpi (4-4-1-1): Colombi, Pachonik, Suagher, Poli, Buongiorno, Pasciuti, Sabbione, Di Noia, Piscitella, Concas, Arrighini. All. Castori.

Benevento (4-3-3): Montipò, Letizia, Volta, Billong, Di Chiara, Tello, Viola, Bandinelli, Insigne, Coda, Buonaiuto. All. Bucchi.

Arbitro: Piscopo.

Diffidati: Tello (Benevento).

Squalificati: Mokulu Tembe (Carpi).

 

Cremonese-Livorno

Rivoluzione a Cremona, rivoluzione a Livorno. Solo sette giorni fa questa sfida sarebbe stata giocata tra Mandorlini e Lucarelli, domani invece sarà esordio per Rastelli e Breda. La Cremonese è ancora la miglior difesa del campionato però non vince da fine settembre: con 12 punti è più vicina la zona playout che quella playoff. Il Livorno, invece, è ultimo da solo e si ritrova anche senza il patron Spinelli in tribuna: all’ex bandiera granata il compito di provare a fare il miracolo.

Probabili formazioni:

Cremonese (4-3-2-1): Ravaglia, Mogos, Terranova, Claiton, Migliore, Greco, Castagnetti, Croce, Castrovilli, Perrulli, Brighenti. All. Rastelli.

Livorno (4-4-1-1): Romboli, Di Gennaro, Dainelli, Albertazzi, Gasbarro, Maicon, Bruno, Valiani, Porcino, Diamanti, Kozak. All. Breda.

Arbitro: Di Martino.

Diffidati: Diamanti (Livorno).

Squalificati: Mazzoni (Livorno).

 

Ore 18

Cosenza-Lecce

Partidazo in Calabria, lo spumeggiante Lecce di Liverani vuole continuare a stupire. Dopo la sconfitta forse immeritata di Pescara, i giallorossi tornano in campo con tanti squalificati ma anche con l’attacco più prolifico del torneo: 19 reti, 5 le ha fatte l’ex granata Palombi. Il Cosenza si affida al solito Tutino, che però dopo la doppietta al Foggia non ha più segnato.

Probabili formazioni:

Cosenza (4-3-1-2): Saracco, Corsi, Dermaku, Legittimo, D’Orazio, Bruccini, Palmiero, Mungo, Garritano, Maniero, Tutino. All. Braglia.

Lecce (4-3-1-2): Vigorito, Fiamozzi, Marino, Lucioni, Venuti, Petriccione, Tabanelli, Scavone, Mancosu, La Mantia, Palombi. All. Liverani.

Arbitro: Sacchi.

Diffidati: Dermaku (Cosenza).

Squalificati: Idda (Cosenza); Calderoni, Meccariello (Lecce).

 

Domenica 11 novembre ore 15

Brescia-Hellas Verona

La domenica si apre con una sfida playoff. Al Rigamonti arriva il Verona che fuori casa non vince da tre partite. Ancora fuori Pazzini, la squadra di Grosso ha bisogno di vincere per tentare l’assalto alle prime due posizioni distanti al momento 3 e 4 punti. Il Brescia invece è in forma, non perde dal 1 settembre e può contare sul ritorno del capocannoniere Alfredo Donnarumma, ormai pienamente ristabilito. Le rondinelle sono a due punti dai granata però hanno una partita in meno.

Probabili formazioni:

Brescia (4-3-1-2): Andrenacci, Sabelli, Cistana, Romagnoli, Mateju, Bisoli, Tonali, Ndoj, Tremolada, Torregrossa, Donnarumma. All. Corini.

Hellas Verona (4-3-3): Silvestri, Balkovec, Marrone, Caracciolo, Eguelfi, Gustafson, Colombatto, Zaccagni, Ragusa, Di Carmine, Laribi. All. Grosso.

Arbitro: Ghersini.

Diffidati: Ndoj, Romagnoli, Sabelli (Brescia).

Squalificati: Almici (Hellas Verona).

 

Cittadella-Venezia

Secondo derby consecutivo per il Cittadella, dopo lo 0-0 con il Padova. Al Tombolato arriva il Venezia di Zenga che, come sa benissimo la Salernitana, è nel miglior momento del campionato: 8 punti nelle ultime 4, meglio nell’ultimo mese solo Palermo e Ascoli. Il Cittadella ha la miglior difesa del campionato e un punto in meno della Salernitana, anche se ha già riposato.

Cittadella (4-3-1-2): Paleari, Ghiringhelli, Drudi, Frare, Benedetti, Settembrini, Iori, Branca, Schenetti, Strizzolo, Finotto. All. Venturato.

Venezia (4-2-3-1): Vicario, Bruscagin, Domizzi, Modolo, Garofalo, Bentivoglio, Suciu, Falzerano, Citro, Di Mariano, Litteri. All. Zenga.

Arbitro: Piccinini.

Diffidati: Ghiringhelli, Siega (Cittadella); Domizzi, Modolo (Venezia).

Squalificati:

 

Ore 21

Palermo-Pescara

Chiude la dodicesima giornata di Serie B il big match del Barbera. C’è Palermo-Pescara, la seconda sfida la prima. Partita di alta intensità e di spettacolo garantito. Il 4-2 con cui il Pescara ha superato il Lecce ha permesso a Pillon di ritrovare i 3 punti dopo due partite non esaltanti. Il Pescara resta la sorpresa del campionato, anche grazie allo strapotere tecnico dell’M3: Machin, Marras, Mancuso. Il Palermo è naturalmente favorita e vuole andare alla sosta da capolista. Spazio ancora a Puscas con Nestorovski, sulla trequarti c’è Faletti e non Trajkovski.

Probabili formazioni:

Palermo (3-4-1-2): Brignoli, Bellusci, Struna, Rajkovic, Fiordilino, Jajalo, Murawski, Aleesami, Falletti, Nestorovski, Puscas. All. Stellone.

Pescara (4-3-3): Fiorillo, Balzano, Gravillon, Campagnaro, Del Grosso, Memushaj, Brugman, Machin, Marras, Mancuso, Antonucci. All. Pillon.

Arbitro: Marinelli.

Diffidati: Jajalo (Palermo); Memushaj (Pescara).

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *



Advertisement

Leggi anche

Advertisement

Altre news in Serie B

Segnala questo articolo via Email