Connect with us

News

Qui Cittadella, Scappini: “Sarà partita aperta ma sia la Salernitana a preoccuparsi di noi!”

Toccherà all’ex grigiorosso Stefano Scappini sabato guidare l’attacco del Cittadella contro la Salernitana. L’assenza del cannoniere Finotto (6 gol fin qui), priverà i veneti di una freccia importante nell’arco di Venturato. Ma il suo solito partner d’attacco annuncia battaglia contro i campani: probabilmente sarà affiancato da Strizzolo e cercherà di tornare al gol che gli manca dalla prima giornata di campionato. “Ci possono stare momenti positivi e altri meno positivi, c’è solo da continuare ad allenarsi ancora di più e rimanere sereni. Vedo solo questa soluzione e sono convinto che i gol torneranno. Sono soddisfatto per come sta andando la squadra, il quarto posto ci gratifica, anche se avremmo potuto avere qualche punto in più. Abbiamo dimostrato sul campo di avere le potenzialità per fare meglio. Ho avuto nelle settimane scorse qualche problema al collo, ma è tutto passato e non vedo l’ora di poter dare il meglio – ha detto Scappini sulle colonne del Mattino di Padova – Il rosso a Finotto col Livorno? Anche Mattia era incredulo. Il provvedimento è senza dubbioesagerato per una manata sulla schiena. Ho visto l’arbitro che stava estraendo il cartellino giallo, poi ha cambiato idea passando al rosso. Forse si sentivain colpa per non averci fischiato il rigore contro”.

Sarà uno scontro diretto in chiave playoff, quello con la Salernitana: “Se ben ricordo, l’anno scorso abbiamo pareggiato entrambe le partite quand’ero alla Cremonese contro la formazione campana, che è un avversario ostico. Sa difendersi bene e ripartire in modo pericoloso. Ritengo che sarà una partita aperta contro una squadra che finora ha ottenuto gli stessi nostri punti. Nella Salernitana conosco Bocalon e Pucino, difensore forte, con il quale ho giocato insieme nell’Alessandria. Dobbiamo fare in modo che sia la Salernitana a doversi preoccupare del Cittadella e non viceversa. Abbiamo messo in difficoltà anche squadre ben più blasonate di noi”.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *



Advertisement

Leggi anche

Advertisement

Altre news in News

Segnala questo articolo via Email