Connect with us

Serie B

Nesta batte Oddo nell’anticipo del Curi: rilancio Perugia, Crotone ancora in crisi

TABELLINO PERUGIA-CROTONE 2-1

PERUGIA: Gabriel, Mazzocchi, Cremonesi, Gyomber, Falasco, Bianco (82′ Moscati), Kingsley, Dragomir, Verre, Melchiorri, Vido (65′ El Yamiq). A disp: Leali, Bordin, Bianchimano, Perilli, Terrani, Felicioli, Ranocchia, Sgarbi, Kouan, Mustacchio. All: Nesta.

CROTONE: Festa, Sampirisi, Faraoni (75′ Budimir), Vaisanen, Curado, Barberis, Molina (84′ Valietti), Rohen, Stoian (75′ Crociata), Firenze, Simy. A disp: Figliuzzi, Cuomo, Golemic, Zanellato, Romero, Nanni, Spinelli. All: Oddo.

ARBITRO: Sig. Ivano Pezzuto. ASSISTENTI: Robilotta – Vecchi. IV UOMO: Meraviglia.

MARCATORI. Verre al 23′ (P), Simy rig. al 56′ (C), Simy aut. al 63′ (C)

 

Alessandro Nesta batte Massimo Oddo nella sfida tra campioni del mondo del 2006. Il Perugia supera per 2-1 il Crotone nell’anticipo del Renato Curi e si rilancia in classifica. Notte fonda per i calabresi: neppure il cambio in panchina sembra aver sotto gli effetti sperati.

Inizia meglio il Crotone ma la squadra di Oddo non riesce a sfondare per vie centrali. A rendersi pericoloso è il Perugia con una conclusione di Melchiorri. Prove tecniche del gol che arriva al minuto 23. L’improvvida palla persa da Faraoni innesca la folata di Kingsley che pesca a rimorchio Verre, implacabile nell’esecuzione vincente. Prima del riposo il Crotone ha una palla d’oro per rimettere la partita in equilibrio ma Firenze di testa centra Gabriel da tre metri e vanifica l’ottima assistenza di Molina. Il pari arriva nella ripresa al 56′. Improvvida entrata in scivolata di Gyomber su Simy in area di rigore: penalty sacrosanto ed ennesima cappellata del difensore slovacco che continua a macchiare le proprie prestazioni con clamorosi scivoloni. Freddo il gigante d’ebano dagli undici metri, impietrito Gabriel. Simy però si rende protagonista in negativo pochi minuti dopo nella propria area. Bolide di Falasco su punizione, il nigeriano va sulla traiettoria e la sporca quanto basta da spiazzare Festa: Perugia nuovamente in vantaggio al 63′. Oddo le prova tutte dalla panchina, ma sono gli uomini di Nesta a sfiorare il tris. Festa tiene in piedi i suoi con due super interventi su Melchiorri e Dragomir. Può bastare: esultano gli umbri, per Oddo ancora tanto da lavorare.

 

CLASSIFICA: Pescara 22 (11), Palermo 21 (10), Hellas Verona 18 (11),  Salernitana 17 (11), Perugia 17 (11), Lecce 16 (11), Cittadella 16 (10), Benevento 16 (9), Brescia 15 (10), Ascoli 15 (10), Perugia 14 (10), Spezia 13 (9), Cremonese 12 (10), Venezia 12 (10), Crotone 12 (12), Cosenza 8 (11), Padova 8 (11), Foggia 7 (11), Carpi 6 (10), Livorno 5 (10).

tra parentesi le gare disputate

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *



Advertisement

Leggi anche

Advertisement

Altre news in Serie B

Segnala questo articolo via Email