Connect with us

News

Multiproprietà, Lotito chiarisce: “Se andiamo in A devo cedere o regalare la Salernitana”

Nodo multiproprietà, Lotito mette i puntini sulle i. Nella conferenza stampa fiume dopo la vittoria sullo Spezia, il co-patron granata è intervenuto in maniera perentoria sulla questione della multiproprietà, da sempre ostacolo per l’approdo della Salernitana in Serie A. Il nuovo presidente della Figc, Gabriele Gravina, ha già messo dei paletti parlando di conflitto d’interesse: “Ne parleremo nelle sedi istituzionali – Ha risposto Lotito – Nella vita ognuno ha i propri pareri, poi per fare le norme bisogna trovare la condivisione di tutti. Sostengo che seconde squadre sono utili per crescita sportiva, io interpreto come seconde proprietà, chiaro che non puoi avere due squadre nello stesso campionato. Vedremo se effettivamente le seconde squadra creano confusioni o vantaggi”.

Dopo aver spesso aggirato il discorso del cambiamento dell’articolo 16 delle Noif, Lotito spiega: Riformare l’articolo 16 bis è sbagliato, se c’è un rapporto diretto tra due proprietà non è intelligente dal punto di vista del buon senso. Confondiamo i piani: se immaginate che Lotito strumentalmente trovi una persona a cui affidare la Salernitana, non lo farò mai. La norma prevede che non devi avere centri di interesse comuni che vanno al di là dell’aspetto formale. Ho privilegiato questo alle squadre B che privilegiano solo l’aspetto sportivo. Se la Lazio investe in una seconda proprietà rispetta e tutela la storia del territorio insieme ad aspetto sportivo: immaginate le dietrologie in un’eventuale Lazio-Salernitana. Se andiamo in A e non riesco a venderla… la regalo”.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *



Advertisement

Leggi anche

Advertisement

Altre news in News

Segnala questo articolo via Email