Connect with us

News

Max Caputo a R.Alfa: “Salernitana ha dato via punte forti negli anni. Lotito furbo, cambia spesso idea”

Nel corso della consueta trasmissione Salernitana News, in onda su Radio Alfa, ieri sera è intervenuto Massimiliano Caputo. L’attaccante classe ’80 ha vestito in carriera le maglie sia di Brescia (dal 1997 al 2000 e nel 2002) che Salernitana (2003/04), nonché Salerno Calcio nel 2011/12. Nella sua seconda esperienza il giocatore napoletano si legò al neonato sodalizio degli attuali patron Lotito e Mezzaroma, ripartendo dalla Serie D e riconquistando la Lega Pro con Perrone allenatore.

Il primo pensiero di Caputo, che oggi ha smesso con l’attività agonistica, va alla sfida in terra lombarda: “Col Brescia è una partita difficilissima. Per la Salernitana sarà dura, le rondinelle sono la sorpresa del campionato insieme al Lecce. La squadra di Gregucci, a mio parere, non credo abbia una rosa inferiore ai lombardi. La differenza la fanno la fortuna e i gol e il Brescia ha Donnarumma. La Salernitana negli ultimi anni ha dato via fior di attaccanti, chi fa le scelte tecniche dovrebbe porsi qualche domanda in più”. Sull’incontro tra Claudio Lotito e gli ultras granata: “Conosco Lotito, il presidente è molto furbo è un padre padrone, dice tante cose, ma cambia spesso idea. Spero faccia una squadra degna della piazza di Salerno, i tifosi se lo meritano. Però sono scettico, ma me lo auguro con tutto il cuore”. Caputo ricorda la sua esperienza granata e non nota differenze con l’ambiente attuale: “Questa piazza è sempre calda, basta poco per farla innamorare di nuovo della sua squadra. Purtroppo ci sono molti tifosi apparenti che remano contro e questo può logorare alla lunga. E’ sempre successo. Quando io ero a Salerno durante il campionato con Pioli, eravamo una squadra giovanissima e avevamo il supporto di un pubblico eccezionale, quando si complicarono le cose subito cominciarono i malumori. Serve un pò più di razionalità che farebbe solo bene alla piazza”.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *



Advertisement

Leggi anche

Advertisement

Altre news in News

Segnala questo articolo via Email