Connect with us

News

Lutto in casa Salernitana: schianto in moto, muore fratello del capitano della Primavera

Un grave lutto ha scosso l’ambiente Salernitana nella notte, in seguito alla tragedia che ha portato via la vita troppo presto al giovanissimo Antonio De Sarlo, ventenne fratello del capitano della Primavera granata, Pasquale, più piccolo di un anno. Violentissimo l’impatto intorno alle 2:30 in pieno centro a Salerno tra la moto Bmw guidata dal giovane e un’auto in sosta: l’incidente si è verificato in Largo Annibale Starzi, all’altezza di Piazza San Francesco. Il fratello dell’attaccante della Salernitana Primavera è deceduto sul colpo nonostante il rapido soccorso del 118 che ha tentato di rianimare la vittima, purtroppo senza successo. Sul posto sono giunti anche gli uomini della Polizia che indagano sulle dinamiche dell’accaduto.

La Salernitana si è stretta attorno al giovane calciatore, quest’estate in ritiro a Rivisondoli con la prima squadra di Colantuono, mediante una nota sul sito web ufficiale: “L’U.S. Salernitana 1919, la Proprietà, i dirigenti, i giocatori e tutto lo staff con profondo cordoglio si stringono attorno al dolore che ha colpito il capitano della Primavera Pasquale De Sarlo per la scomparsa del caro fratello Antonio”. Un dolore a cui si associa l’intera redazione di SalernitanaNews.it con un affettuoso abbraccio all’attaccante classe 1999 e alla sua famiglia.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *



Advertisement

Leggi anche

Advertisement

Altre news in News

Segnala questo articolo via Email