Connect with us

News

Giudice Sportivo 33ma: Minala salta Brescia, Micai entra in diffida (con altri 5 compagni)

Un turno di stop per Joseph Minala. Era nell’aria e puntualmente è arrivata la squalifica del centrocampista camerunese, dopo il giallo rimediato sabato da diffidato: l’ex laziale non potrà dunque essere convocato per la trasferta di Brescia. Si fa più folto, poi, l’elenco dei giocatori in diffida, dove fa il suo ingresso Alessandro Micai. L’ingenuo giallo rimediato nel corso della gara contro il Cittadella è il suo quarto stagione e va a fare compagnia nell’elenco dei calciatori a rischio squalifica ai compagni Djuric, Mantovani, Pucino, Gigliotti e Di Tacchio.

Di seguito le altre decisioni disciplinari prese dal giudice sportivo al termine della giornata di campionato numero trentatré.

SOCIETA’

Ammenda di € 2.000,00 : alla Soc. BENEVENTO per avere suoi sostenitori, nel corso della gara, acceso alcuni fumogeni nel proprio settore; sanzione attenuata ex art. 12 n. 3 in relazione all’art. 13, comma 1 lettera b) CGS, per avere la Società concretamente operato con le Forze dell’Ordine a fini preventivi e di vigilanza.

CALCIATORI ESPULSI
SQUALIFICA PER DUE GIORNATE EFFETTIVE DI GARA ED AMMENDA DI € 1.000,00: ADDAE Bright (Ascoli): per condotta gravemente antisportiva, perché, al 42° del secondo tempo, colpiva un avversario, in possesso del pallone, all’altezza del volto con il gomito; per avere inoltre, dopo il provvedimento di espulsione, nel tunnel che adduce agli spogliatoi, colpito
con dei forti calci la porta degli stessi; infrazione quest’ultima rilevata dai collaboratori della Procura federale.
SQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA ED AMMENDA DI € 1.000,00: NINKOVIC Nikola (Ascoli): doppia ammonizione per comportamento scorretto nei confronti di un avversario e per proteste nei confronti degli Ufficiali di gara; per avere inoltre, dopo il provvedimento di espulsione, nel tunnel che adduce agli spogliatoi, colpito con un forte calcio
una struttura in cartongesso; infrazione quest’ultima rilevata dai collaboratori della Procura federale.
SQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA
LUCIONI Fabio (Lecce): doppia ammonizione per comportamento scorretto nei confronti di un avversario.
SGARBI Filippo Lorenzo (Perugia): doppia ammonizione per comportamento scorretto neiconfronti di un avversario.

CALCIATORI NON ESPULSI
SQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA
ADORNI Davide (Cittadella): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione).
ASENCIO MORAES Raul Jose (Benevento): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione).
BRUNO Alessandro (Pescara): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione).
JAJALO Mato (Palermo): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Decima sanzione).
MARTINELLI Luca (Foggia): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione).
MINALA Joseph Marie (Salernitana): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione).
SCOGNAMIGLIO Gennaro (Pescara): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione).
VALIANI Francesco (Livorno): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione).

ALLENATORI
SQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA: TISCI Ivan (Benevento): per avere, al 36° del secondo tempo, alzandosi dalla panchina aggiuntiva, contestato una decisione arbitrale rivolgendo espressioni irriguardose ad un Assistente.
AMMONIZIONE CON DIFFIDA
CINCIONE Pierluca (Foggia): per avere, al 7° del secondo tempo, contestato platealmente una decisione arbitrale; infrazione rilevata dal Quarto Ufficiale.
DE MARIA Manuel (Venezia): per avere, al 45° del primo tempo, contestato platealmente una decisione arbitrale; infrazione rilevata dal Quarto Ufficiale.
DI MAURO Vincenzo (Foggia): per avere, al 7° del secondo tempo, contestato platealmente una decisione arbitrale; infrazione rilevata dal Quarto Ufficiale.
LOTTI Massimo (Venezia): per avere, al 45° del primo tempo, contestato platealmente una decisione arbitrale; infrazione rilevata dal Quarto Ufficiale.
TURATO Andrea (Venezia): per avere, al 45° del primo tempo, contestato platealmente una decisione arbitrale; infrazione rilevata dal Quarto Ufficiale.

DIRIGENTI
INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITA’ IN SENO ALLA F.I.G.C. A RICOPRIRE CARICHE FEDERALI ED A RAPPRESENTARE LA SOCIETA’ NELL’AMBITO FEDERALE A TUTTO IL 30 APRILE 2019: LILLO Francesco (Ascoli): per avere, al 45° del primo tempo, alzandosi dalla panchina aggiuntiva, contestato una decisione arbitrale rivolgendo sia al Quarto Ufficiale sia ad un
Assistente espressioni gravemente ingiuriose.
AMMONIZIONE CON DIFFIDA
D’AMICO Fabio (Foggia): per avere, al 7° del secondo tempo, contestato platealmente una decisione arbitrale; infrazione rilevata dal Quarto Ufficiale.
SQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA ED AMMENDA DI € 2.000,00: FOGGIA Pasquale (Benevento): per avere, al 44° del secondo tempo, contestato platealmente l’operato arbitrale, rivolgendo agli Ufficiali di gara espressioni gravemente irriguardose, reiterando tali proteste al termine della gara rientrando sul terreno di giuoco.
SQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA ED AMMENDA DI € 1.000,00: PIGNOTTI Nazario (Spezia): per avere, al termine del primo tempo, rivolto ad un tesserato della Società avversaria un’espressione gravemente ingiuriosa.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *



Advertisement

Leggi anche

Advertisement

Altre news in News

Segnala questo articolo via Email