Connect with us

News

Gallo a R. Alfa: “Colantuono uomo giusto per Salerno, Di Gennaro può essere un lusso”

gallo

Lo scorso anno ha guidato lo Spezia che sabato sarà all’Arechi per affrontare la Salernitana, osservata poche settimane fa allo stadio “Zini” di Cremona da Fabio Gallo, allenatore in attesa di una chiamata dopo l’esperienza della passata stagione con i liguri. Intervenuto ai microfoni di Radio Alfa, l’ex centrocampista ha fatto un breve punto sul momento dei granata: “É sempre bello vedere i tifosi della Salernitana, sia in casa che fuori. Il campionato finora è stato buono, il quarto posto in classifica è un risultato soddisfacente, ci sono tutti i presupposti per fare bene”.

Nel dettaglio, Gallo ha analizzato il campionato di Serie B: “Sto guardando tanto il campionato e finora non c’è una squadra capace di imporsi, ho visto parecchie volte il Verona che fa molta fatica pur avendo una rosa fuori categoria al pari di Benevento e Crotone. É un campionato che non ha ancora definito le gerarchie davanti, come sempre tutti possono battere tutti”. All’Arechi arriverà uno Spezia che arriva da un lungo periodo di riposo: “Non giocare per tanto tempo può essere un problema, viene a mancare il ritmo gara. Sarà una partita interessante tra due squadre che possono far male, la Salernitana può fare una buona partita. Lo Spezia ha cambiato tanto, con le potenzialità della proprietà possono fare quello che vogliono. É una squadra che giocatori importanti come Galabinov, Giani, De Col: non è ancora lo Spezia che i tifosi vorrebbero ma parliamo di una squadra che può mettere sicuramente in difficoltà l’avversario”.

Gallo conosce bene Colantuono: “Con Stefano ci conosciamo da tanto, non siamo più giovani. Ci siamo incrociati prima da calciatori e poi da allenatori, sa tirare tanto fuori dai suoi giocatori. In una piazza come Salerno può essere sicuramente un valore aggiunto”. E sul tanto criticato attacco: “Conosco Bocalon, deve giocare in area dove sa essere molto concreto. Jallow invece ha bisogno di spazi, non ha una tecnica sopraffina ed è un giocatore più da contropiede. Djuric ha struttura, protegge la palla ma non è mai stato un certo goleador. La scelta sarà sempre in un verso o nell’altro in base alla partita che vorrà fare Colantuono”. Infine una menzione per Di Tacchio: “Ha caratteristiche ben definito, ha una grande fisicità e un buon tiro. É un giocatore sempre utile per una squadra di Serie B. Di Gennaro? Può essere un lusso”.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *



Advertisement

Leggi anche

Advertisement

Altre news in News

Segnala questo articolo via Email