Connect with us

News

Forfait Di Gennaro fa partire i ballottaggi: in 3 per due maglie, scalpita A. Anderson

Il forfait di Di Gennaro per sabato era nell’aria già durante l’amichevole con la Primavera, test che il fantasista granata ha lasciato dopo soli cinque minuti per un problema al tallone. Fino al mercoledì mattina la formazione anti Cittadella era fatta, ma prima che l’arbitro fischi il calcio di inizio tutto è sempre in discussione. Oggi Colantuono ha escluso Di Gennaro dai convocati e adesso c’è un buco a centrocampo da riempire. Nella mente del tecnico di Anzio, l’ex Cagliari avrebbe fatto la mezz’ala sinistra (non la destra come successo con Livorno e Venezia) con Di Tacchio mediano e Akpa Akpro sul centrodestra. Adesso cambia tutto.

Ieri il posto di Di Gennaro dopo l’infortunio è stato occupato da André Anderson, il ’99 brasiliano che fin qui ha giocato due gare in Primavera e scampoli in prima squadra contro Venezia (molto bene) e Spezia (meno incisivo). O’ Artilheiro si gioca le sue chance anche se il favorito resta Luca Castiglia, pretoriano di Colantuono che rispetto al brasiliano può garantire maggiore esperienza anche perché Anderson nasce punta. Ma ecco che all’improvviso clamorosi scenari potrebbero aprirsi.

Ieri con la Primavera gli avanti del 3-5-2 sono stati Bocalon e Djuric. Il Doge sarà leader anche al Tombolato, perplessità in più sull’impiego del bosniaco. Djuric non sta vivendo un periodo di forma brillantissimo e alle sue spalle c’è concorrenza. Non di Jallow che andrà in panchina, non di Vuletich che in allenamento segna e si muove bene. In ballottaggio con l’ex di turno (Djuric ha giocato a Cittadella per sei mesi da gennaio 2014) c’è proprio André Anderson. Colantuono è sempre più convinto delle potenzialità del ragazzo e intende schierare sabato calciatori di fantasia e velocità per sfruttare alcuni spazi che soprattutto in casa il Cittadella lascia. Non ci si può affidare a Di Gennaro, ecco che spunta André Anderson: all’improvviso, in tre per due maglie. Crescono le quotazioni dell’ex Santos, resta da capire se giocherà dal primo minuto o a gara in corso. E se, soprattutto, sarà impiegato da mezz’ala o da punta. Probabilmente Colantuono si terrà il brasiliano come asso nella manica e a seconda poi del parziale decidere se buttarlo nella mischia a supporto di due punte o del solo Bocalon. Il forfait di Di Gennaro apre tante strade, molte portano in Brasile. L’ex Milan era una delle certezze della rosa granata, ma si sta trasformando in uno dei problemi da gestire. Colantuono non dispera: il talento di scorta la Salernitana potrebbe averlo già in casa.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *



Advertisement

Leggi anche

Advertisement

Altre news in News

Segnala questo articolo via Email