Connect with us

Calciomercato

VIDEO. Fabiani soddisfatto: “Centrati tutti gli obiettivi, squadra rinforzata. Non si sottovaluti Jallow”

Nessun rimpianto o rammarico – a detta di Angelo Fabiani – in casa Salernitana alla chiusura del calciomercato. L’uomo mercato granata dai saloni dell’hotel “Da Vinci” di Milano ha fatto il punto sulle operazioni in entrata ed in uscita operate dalla società nella sessione invernale di calciomercato. Un mercato, appunto, soddisfacente: “Avevamo detto che non avremmo smantellato la squadra e abbiamo mantenuto la parola. Secondo me la squadra si è rinforzata, a sinistra Lopez, pur non essendo giovanissimo, è il meglio che c’era sul mercato. L’alternativa era Felipe Curcio ma l’esperienza depone a favore di Lopez. Prenderlo non è stato facile prenderlo, è il giocatore che mancava alla Salernitana. Con Calaiò avevamo già un accordo, i due elementi che dovevamo prendere li abbiamo presi. Dobbiamo ricordare anche Minala e Memolla oltre ai giocatori già in organico. Vitale? Ha dato il suo contributo alla Salernitana, ha deciso di cambiare aria e lo abbiamo accontentato, a Salerno serve gente motivata. Abbiamo centrato tutti gli obiettivi, non si può dire che la società non ha cercato di prendere elementi utili. Ci sono stati dei rifiuti, il calcio è cambiato: esistono tante piccole aziende e i calciatori si tutelano”.

I tifosi speravano negli arrivi di Dezi e Ceravolo, mestamente sfumati nelle ultime ore: “Dezi e Ceravolo sono rimasti al Parma. Senza nulla togliere a Dezi l’obiettivo vero era Ceravolo che avrebbe rappresentato un elemento di caratura superiore a quello che c’era in giro. Ha preferito restare a Parma, va bene così. Credo che nelle ultime gare ci siamo espressi col 3-4-2-1, Dezi poteva tornare utile con un centrocampo a tre”.

Sulle richieste arrivate: “Di Tacchio ce lo ha chiesto il mondo, per Akpa sono arrivate tante richieste. Abbiamo rifiutato anche tante offerte per uno degli Anderson, bisogna dare atto ai presidenti di aver rinforzato la squadra. Per Casasola c’era una proposta del Malmo da 3 milioni di euro, abbiamo ritenuto opportuno tenerlo a Salerno fino al termine della stagione. Spero che ora con un po’ di serenità in più si possa lavorare tranquillamente e macinare punti. Futuro? Non ho mai fatto contratti a lungo termine, non dipende da me. Non possiamo sottovalutare giocatori come Jalllow, lo abbiamo riscattato patrimonializzando la società. Paghiamo gli stipendi tutti i mesi, in Serie B anche quest’anno ne vedremo delle belle”. 

3 Commenti

3 Commenti

  1. Giovanni

    31/01/2019 at 21:02

    Centrati tutti gli obiettivi? E allora le trattative per Dezi e Ceravolo cosa rappresentano? Dichiarazioni che offendono l’intelligenza di tifosi e addetti ai lavori. L’autogiudizio è esercizio che non compete a chi opera sul mercato, parola al campo. Vedremo a giugno se sarà stato corretto cedere il miglior realizzatore per prendere un 37 enne fermo da 7 mesi; riscattare un attaccante finora poco prolifico per una cifra non esattamente modica e sostituire Vitale per un 34 enne a cui chiaramente è stato fatto un contratto fino ai 36. Se però i risultati non saranno in linea con queste trionfalistiche dichiarazioni… un’azienda normale prende provvedimenti. Dubito che sarà così, considerando che finora il campo non ha ripagato i 500 mila euro di Djuric. Mica bruscolini….

  2. MAI SETELLITE DELLA LAZIO

    31/01/2019 at 21:54

    SOCIETA’SENZA VERGOGNA
    FABIANI NON NE PARLIAMO NEANCHE
    CITTA’ SENZA DIGNITA’
    STORIA SENZA FINE
    QUESTA NON E’ LA MIA SALERNITANA
    SITUAZIONE MORTIFICANTE
    BASTA
    DOPO 35ANNI DI FEDE ASSOLUTA
    NON CI RESTA CHE DISERTARE

  3. Mansueto Esposito

    01/02/2019 at 09:58

    Ci sarebbero tante domande che andrebbero fatte a questa proprietà. Il Sig. Fabiani ha tutto il diritto di esporre le proprie idee, ma un servizio di informazione serio e critico dovrebbe porre domande lecite a questi personaggi.
    1) Sig Fabiani, Bocalon negli ultimi due anni è stato il miglior marcatore della Salernitana. Senza nulla togliere a Calaiò, giocatore di indubbio curriculum, ma fermo da mesi e non più giovanissimo, non crede sia stato un azzardo cedere il Doge? Non crede vi sia il rischio di rivivere l’errore commesso con Donnarumma?
    2) Sig. Fabiani, il tcnico Gregucci aveva espressamente richiesto rinforzi a centrocampo e attaco. Ceduto Castiglia, teminato il prestito di Palumbo… Odjer convalescente, Akpa Akpro alle prese con guai alla caviglia. Di Gennaro ancora lontano dalla forma migliore… forse l’unico centrovampista affidabile è Di Tacchio. Non crede che a centrocampo soprattutto si sarebbe dovuto intervenire con un paio di innesti di qualità? E in attacco è stato ceduto il miglior realizzatore della squadra. Può gentilmente spiegare a squadra e tifosi come questo mercato abbia rinforzato a suo dire la squadra?
    3) Oltre Di Tacchio, quest’anno uno dei pochi giocatori a fornire prestazioni convincenti è stato Casasola, prontamente ceduto alla Lazio. A luglio quindi possiamo aspettarci una cessione di Di Tacchio alla Lazio? Alcuni tifosi hanno l’impressione che Salerno sia vista come una succursale della Lazio. Potrebbe spiegare a questi pseudotifosi ignoranti che vogliono il male della Salernitana i motivi per i quali si sbagliano?
    4) Nell’anno del centenario crede che l’obiettivo debba essere quello di “pagare gli stipendi” o ritiene che la piazza possa ambire a qualcosa di più?

    Basta tacere. Questi personaggi vanno affrontati. Gentili giornalisti di questa testata, quando incontrerete il Sig. Fabiani, potreste essere così gentili da fargli queste domande a nome di tutta la tifoseria?
    Grazie

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *



Advertisement

Leggi anche

Advertisement

Altre news in Calciomercato

Segnala questo articolo via Email