Connect with us

News

Difesa, Perticone in rampa di lancio per un posto da titolare a distanza di oltre due mesi

Piacevoli problemi di abbondanza. La sosta ha restituito a Stefano Colantuono un gruppo a ranghi pressoché completi, con conseguente ampia scelta nella composizione dell’undici titolare che la Salernitana schiererà sabato al Tombolato contro il Cittadella. La settimana che accompagnerà al match in terra veneta è appena entrata nel vivo, ma già filtrano i primi orientamenti in tema formazione. Colantuono come sempre scioglierà soltanto nell’immediata vigilia del fischio d’inizio della partita gli ultimi dubbi. Possibili novità in ogni reparto rispetto all’ultima gara con lo Spezia. Ad iniziare dalla difesa dove dovrebbero cambiare due pedine su tre.

L’unico “supersiste” dovrebbe essere Valerio Mantovani, ormai promosso titolare inamovibile a suon di prestazioni convincenti. A guidare la retroguardia tornerà capitan Raffaele Schiavi che scalzerà Marco Migliorini. Per pedigree e qualità, entrambi meriterebbero una maglia dal 1′ ma Colantuono è “costretto” a sceglierne soltanto uno: la spunterà il centrale di Cava de’ Tirreni. Sul centrosinistra potrebbe rivedersi Romano Perticone dopo la lunga assenza a causa della lesione di primo grado al muscolo soleo destro. L’ex Cesena non gioca dalla debacle di Benevento dello scorso 21 settembre ed è in rampa di lancio per una maglia da titolare in luogo di Guillaume Gigliotti. Il francese ha offerto una performance balbettante contro lo Spezia quando l’intera catena di sinistra è andata ripetutamente in difficoltà nel contenere le sgroppate dello scatenato Okereke.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *



Advertisement

Leggi anche

Advertisement

Altre news in News

Segnala questo articolo via Email