Connect with us

Calciomercato

Di Gennaro, periodo nero e gennaio alle porte: l’agente Tinti ha incontrato la Salernitana in Veneto

Davide Di Gennaro sta attraversando un periodo poco felice. Anche ieri, il centrocampista meneghino non s’è allenato con il resto del gruppo svolgendo un lavoro personalizzato. La fascite plantare è stato solo l’ultimo di diversi problemi patiti dal calciatore di proprietà della Lazio dal suo arrivo a Salerno. Che ha potuto apprezzarlo soltanto a sprazzi. Gennaio è alle porte, ma prevedere oggi quello che potrebbe accadere tra circa un mese sarebbe un azzardo. Di Gennaro ha prolungato il proprio contratto con i biancocelesti fino al 2022 e percepisce uno stipendio da capogiro, almeno per la serie B. Ragion per cui ogni discorso è stato posticipato e se ne riparlerà nel corso della sosta natalizia.

Intanto, però, i primi discorsi si stanno già consumando. Così come i primi faccia a faccia. Venerdì scorso, infatti, l’agente del calciatore ha fatto capolino a Villalta di Gazzo Padovano. Un blitz nella sede del ritiro veneto della Salernitana, che si accingeva ad affrontare il Cittadella, per parlare soprattutto di mercato. Tullio Tinti si è intrattenuto per circa un’ora con Alberto Bianchi, braccio destro di Angelo Fabiani. Sul tavolo, ovviamente, il futuro del centrocampista. Pare che i discorsi siano scivolati anche su altri calciatori assistiti dall’ex centrocampista granata ai tempi di Vulpiani e mister Facco.

Di Gennaro, ricordiamo, non era presente in Veneto perchè tenuto fuori dalla lista dei convocati per il problema al tallone. Chi lo conosce racconta di un ragazzo che ha soltanto voglia di riallacciare gli scarpini e scendere in campo per aiutare la sua squadra a restare in alto. Vedremo se sarà effettivamente così.

 

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *



Advertisement

Leggi anche

Advertisement

Altre news in Calciomercato

Segnala questo articolo via Email