Connect with us

News

Colantuono pronto a rilanciare Gigliotti: il difensore francese scalda i motori dopo la panchina al Penzo

Le indicazioni di metà settimana (clicca QUI) paiono fin troppo chiare. La Salernitana, per la gara con lo Spezia di sabato pomeriggio, cambierà uomini ma non atteggiamento rispetto all’ultima uscita in terra veneta, contro il Venezia: 3-5-2 “oscillante” e declinabile in un più offensivo 3-4-1-2. Ed è pronto a registrarsi anche il ritorno in campo di Guillaume Gigliotti, provato ieri nella linea difensiva a tre sulla solita zolla, quella del centrosinistra. Al Penzo, l’ex difensore di Foggia ed Ascoli era rimasto a riposo. Per scelta (tecnica) più che per necessità. Stefano Colantuono temeva i cambi di passo dei due esterni avversari, ragion per cui ha deciso di affidarsi alla rapidità di Casasola nei tre dietro e rinunciare alle capacità in fase di costruzione del francese. Anche in virtù della presenza di Di Gennaro in mezzo al campo, calciatore che ha idee, piedi e tempi per far muovere il pallone con un certo criterio.

L’esperimento ha funzionato a metà: perchè se è vero che la Salernitana, in fin dei conti, ha rischiato poco o nulla al netto della rete di Domizzi, è pur vero che la velocità di Casasola sarebbe forse servita qualche metro più avanti per aprire le maglie arancioneroverdi e scompaginare i piani difensivi della Banda Zenga. Sabato si dovrebbe però ritornare al passato, con l’argentino spostato nuovamente nel ruolo di esterno destro al posto di Pucino, il quale verrà sacrificato e si riaccomoderà nuovamente in panchina. A Gigliotti, come al solito, il compito di serrare le fila ma anche di curare la prima costruzione della Salernitana. Ha dimostrato di avere le qualità per farlo e Colantuono non intende rinunciarvi. A maggior ragione in una gara che la Salernitana vorrà portare a casa ad ogni costo.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *



Advertisement

Leggi anche

Advertisement

Altre news in News

Segnala questo articolo via Email