Connect with us

News

Cagni a R. Alfa: “DiGe da serie superiore ma a volte perde la strada. Colantuono perfetto per la B”

Uno dei tanti doppi ex della sfida che andrà in scena sabato pomeriggio all’Arechi tra Salernitana e Spezia è Gigi Cagni allenatore bresciano che ha guidato i granata nella stagione 1999/2000 e i liguri per pochi mesi nel 2013. Tecnico navigato e vincitore del campionato di Serie B nel ’95 col Piacenza, Cagni non ha dubbi sulla sfida che andrà in scena sabato all’Arechi: “Sarà una bella partita, col campionato a 19 le squadre con qualità come Spezia e Salernitana possono giocarsela”. Spezia che arriverà all’Arechi dopo molti giorni di riposo: “Lo Spezia è sicuramente avvantaggiato da questo punto di vista ma quando non giochi per un po’ di tempo dal punto di vista tattico puoi avere dei problemi”.

Sabato si affronteranno Colantuono e Marino: “Stefano è un amico, faccio un po’ il tifo per lui. Marino è un allenatore di grandissima esperienza, sono due tecnici che in questa categoria possono fare molto bene ma in Serie B serve di più il pragmatismo, elemento tipico di Stefano”. Cagni conosce anche Di Gennaro, allenato proprio a La Spezia: “Davide in questo campionato può fare la differenza, dipende da lui. É un ragazzo intelligente ma a volte perde un po’ la strada, con la sua esperienza può tornare utile alla Salernitana”.

Il tutto in un campionato di Serie B sempre molto equilibrato: “Non ci sarà una squadra capace di ammazzare il campionato che resterà equilibrato e bello al pari dei play-off. Il caos del format? Spero si sia arrivati alla fine di questa questione, non vorrei più vedere squadre penalizzate a campionato in corso e che si possano iniziare i campionati senza parlare di vicende extra-calcistiche”.

 

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *



Advertisement

Leggi anche

Advertisement

Altre news in News

Segnala questo articolo via Email