Connect with us

News

Blocco playout, Salernitana (ma non solo) nel mirino: ecco com’è composto il Direttivo di Lega

“Delibera all’unanimità”. Con l’ennesimo colpo di teatro di un torneo già cominciato sotto auspici tutt’altro che promettenti, la Lega B nella giornata di ieri ha deciso per la regolare prosecuzione dei playoff e l’annullamento dei playout a seguito della retrocessione in C del Palermo. Tira un sospiro di sollievo la Salernitana, salva almeno fino a venerdì quando il Collegio di Garanzia del Coni discuterà il ricorso del Foggia che chiede la restituzione di almeno un punto in classifica. Dalla città pugliese levata di scudi generale, si grida allo scandalo ed al “conflitto d’interesse” per il ruolo di Marco Mezzaroma, copatron granata nonché vicepresidente della Lega B e consigliere. Sarebbe senz’altro più giusto che in Puglia enunciassero al plurale eventuali accuse. Perché se conflitto d’interesse è stato, di certo non ne ha beneficiato esclusivamente la Salernitana.

Dal sito ufficiale della lega cadetta, infatti, si legge la composizione del Consiglio Direttivo che ieri s’è riunito d’urgenza deliberando le ormai famigerate misure. Presenti, ovviamente, il presidente Mauro Balata, già detto di Marco Mezzaroma come vice e consigliere, ma non solo. Nella ristretta cerchia che ha partorito il contestato provvedimento ci sono anche altri presidenti le cui squadre hanno tratto plateali benefici. Il primo è Massimiliano Santopadre, patron del Perugia che si è ritrovato di colpo nei playoff dopo la retrocessione del Palermo. Cambia e tanto anche il destino di Benevento e Pescara, rappresentati in consiglio dai presidenti Oreste Vigorito e Daniele Sebastiani. I sanniti giocheranno la postseason da terzi, gli abruzzesi da quarti. Colossale il vantaggio della squadra di Bucchi che con quattro pareggi sarebbe promossa in Serie A.

In Consiglio anche Stefano Bonacini, presidente del Carpi retrocesso, nonché gli altri membri Paolo Rossi (presidente Cremonese), Maurizio Felugo e Francesca Pellegrini.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *



Advertisement
Advertisement

Altre news in News

Segnala questo articolo via Email